lunedì 15 agosto 2011

Mikis Theodorakis







in greco Μίκης Θεοδωράκης, è un compositore greco, famoso anche per il suo impegno nella vita politica del suo paese.
Diplomato al Conservatorio dell'Odeion, negli anni cinquanta compone pezzi sinfonici, musiche per balletto e per film. In seguito approda alla canzone popolare greca, collaborando con il poeta Yiannis Ritsos.
Durante la dittatura militare dei colonnelli (1967-1974) viene imprigionato e torturato, mentre la sua musica viene proibita. Scrive in quel periodo, canzoni tratte da poesie del patriota greco Alexandros Panagulis.
Punto di riferimento per l'opinione pubblica di sinistra, al ritorno della democrazia in Grecia, quando il governo socialista guidato da Andreas Papandreou si trova al centro di alcuni scandali di corruzione, Theodorakis per qualche tempo si schiera con il centro-destra, riconciliandosi con la sinistra soltanto dopo l'uscita di scena di Papandreu.
In Italia la sua notorietà è legata principalmente alla composizione della colonna sonora del film Zorba il greco (1964), nota anche come Sirtaki, nonché alla versione in italiano di alcune canzoni quali Ragazzo che sorride e Fiume amaro. In quel periodo instaura un rapporto di collaborazione con Iva Zanicchi, per la quale scrive i brani dell'album Caro Theodorakis...Iva, che diventa uno degli album più belli e raffinati di tutta la discografia italiana. Il singolo Fiume amaro , inoltre vende oltre un milione di copie. Per Milva scrive l'album Come spiegarti, disco d'oro in Germania nella versione tedesca con il titolo Von Tag zu Tag, successivamente inciso anche in francese.




Nessun commento:

Posta un commento