venerdì 26 agosto 2011

Maurizio Nichetti








è un attore, sceneggiatore, regista e produttore cinematografico italiano.
Dopo il liceo scientifico si iscrive ad architettura e si laurea nel 1975. Nel frattempo inizia a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo. Inizia nel 1971 a lavorare come sceneggiatore per la Bruno Bozzetto Film mentre, presso il Piccolo Teatro, nel quale lavora anche come attore, frequenta anche un corso di mimo tenuto da un'allieva di Etienne Decroux. Fa parte del gruppo teatrale Quelli di Grock, in cui perfeziona l'attitudine mimica e surreale che caratterizzerà la sua carriera artistica.
Nel 1979 il suo primo film, Ratataplan, ottiene un successo a livello nazionale, permettendogli di iniziare la sua carriera di attore-regista. È stato chiamato "il Woody Allen italiano". Nella stagione 1984-85 dirige e conduce il varietà Quo vadiz? su Retequattro, con Sydne Rome, e nel 1985-'86 conduce su Raiuno la trasmissione televisiva per ragazzi Pista! con la partecipazione della Banda Osiris. Nel 1998 è membro della giuria del Festival internazionale del Cinema di Berlino e nel 1999 di quella del Festival di Cannes. Dal 2004 al 2010 ha diretto il Festival internazionale film della montagna di Trento.

Riconoscimenti
David di Donatello 1991: miglior sceneggiatura - Volere volare
Nastri d'argento
1980: miglior regista esordiente - Ratataplan
1989: miglior soggetto - Ladri di saponette
1997: regista del miglior film - Luna e l'altra
Festival internazionale del cinema fantastico di Bruxelles 1997: Corvo d'oro - Luna e l'altra

Nessun commento:

Posta un commento