domenica 26 giugno 2011

gamberetti in salsa cocktail con avocado




Affondate il coltello nell'avocado fino ad arrivare al nocciolo, poi fatelo girare fino a tagliare il frutto a metà. Torcete delicatamente le due metà e separatele. Eliminate il nocciolo, poi pelate l'avocado e buttate via la buccia. Tagliate il crescione. Versate una o due manciate di farina in una ciotola. Buttateci dentro le mazzancolle e rigiratele per infarinarle bene.
Per preparare la salsa, prendete un'altra ciotola e mescolateci la maionese, il ketchup, una spruzzata di salsa Worcester e il whisky. Tagliate in due il limone e spremetene una metà nella salsa. Tagliate a spicchi l'altra metà: li userete per servire. Aggiungete un pizzico di sale e pepe e mescolate bene. Assaggiate e, se serve, aggiustate di sale, pepe o succo di limone.
Scaldate a fuoco vivo una padella grande. Quand'è davvero calda, versateci una bella dose d'olio d'oliva. Schiacciate e rompete gli spicchi d'aglio con le mani e buttateceli dentro, seguiti a ruota dalle mazzancolle infarinate. Fatele un po' saltare in modo che si ricoprano bene d'olio bollente. Contate fino a dieci, poi aggiungete un pizzico di sale e pepe e la paprika, per dare sapore e colore.
Continuate a far saltare le mazzancolle cercando di non sovrapporle (così cuoceranno in modo omogeneo), per 3 o 4 minuti, finché saranno croccanti e dorate. Disponete nei piatti i mezzi avocado. Metteteci sopra il crescione, e di fianco un bel mucchietto di mazzancolle. Versate sugli avocado qualche generosa cucchiaiata di salsa rosa. Completate con un filo d'olio extra vergine d'oliva e una spolverata di paprika. Servite con gli spicchi di limone da spremerci sopra. Che favola!

1 commento:

  1. questo blog di nicchia, ogni giorno che passa, mi piace sempre di più

    RispondiElimina